giovedì 6 novembre 2014

Food porn e cheesecake londinese

Ops... eccovi tutti a pensar male!
Va bene, lo ammetto ho appena finito di leggere la trilogia di 50 sfumature... intrigante, romantica, sfrontata come lo può essere un piatto ben preparato da mangiare con gli occhi”, si proprio come Cristian si gusta Anastasia.
 Perchè prima di decretare se un piatto è buono o meno lo gustiamo con gli occhi, tanto da farci venire l'acquolina in bocca.
La ricetta che vi propongo oggi è della 
regina del food porn: Nigella Lawson.
E' la cheesecake londinese. 
Già dal momento che ho preparato l'impasto così denso e cremoso, ho capito che il finale sarebbe stato strepitoso. Infatti non mi ha deluso, una sinfonia di sapori: dalla base (che detto tra di noi ho un pò variato), al ripieno cosi leggero, alla nota acida data dalla panna.


cheesecake londinese di Nigella Lawson

ingredienti:

150 g di biscotti digestive
(io ho usato le briciole di una ciambella al caffè +/- 300 g)
75 g di burro fuso,  600 g di formaggio cremoso, 150 g di zucchero, 3 uova, 3 tuorli, 1 cucchiaino e 1/2 di succo di limone
1 cucchiaino e 1/2 di estratto di vaniglia

150 ml di panna acida, 1 cucchiaino di zucchero, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia 

Frullare i biscotti e unirli al burro fuso, quindi creare la base rivestendo una tortiera a bordo removibile del diametro di 20 cm. riporre la base in frigo per 30 min.
Mescolare il formaggio con lo zucchero, unire le uova e aroomatizzare con la vaniglia e il succo di limone, versare sulla base fredda. Rivestire  la tortiera con della carta di alluminio, facendo ben 2 strati. Porre la tortiera in una più grande che riempiremo di acqua calda per cuocere la cheesecake a bagnomaria, quindi infornare a 170°C per 50. Quando la superfice del dolce risulta soda, coprire con la panna acida che avremo lavorato con lo zucchero e la vaniglia, infornare ancora per 10 min. Quando pronta, togliere la carta alluminio e far raffreddare, prima di sfornare la cheesecake riporla in frigo.
Per gustarla al meglio Nigella consiglia di tenerla almeno 20 min. fuori dal frigo e di affettarla con un coltello dalla lama bagnata.

Si può godere mangiando una fetta di torta?  
La forchetta che affonda dolcemente nella fetta, lentamente la portiamo in bocca, ci sfiora le labbra e diventa un tutt'uno con il nostro palato... 
Si, questa cheesecake è degna della regina del Food porn, quando dalla sua cucina ammica, invoglia, si lecca le dita e con fare malizioso apre il suo frigo per peccare ancora prima di andare a letto.

dai confessiamolo, quante di noi vorrebbero essere come Nigella? Io si.

baci lizia  






Nessun commento:

Posta un commento