sabato 20 dicembre 2014

Christmas time

Ormai ci siamo... 5 giorni a Natale!
Regali, pacchetti e pacchettini sono sotto l'albero,
i dolci in dispensa, la casa profuma di arancia e cannella, abbiamo pensato anche alla nostra tavola di Natale, non ci resta che affrontare l'ultima fatica: pensare al menù del pranzo di Natale.

Però, prima di metterci ai fornelli, di rinchiuderci in cucina tra pentole e stoviglie
vi propongo di fare un pò di training autogeno 
pre-natalizio:

  1. importante per cominciare, spegnere il telefono... please!
  2. mettete un sottofondo musicale, giusto per restare in tema, vanno bene le musiche natalizie anche se un sottofondo jazz non guasterebbe     
                   
  3. riempite un calice del vostro vino preferito, per me sarà un Berlucchi rosè
  4. chiudete gli occhi e inspirate profondamente l'aria che vi circonda
  5. cercate di  visualizzare lentamente e senza nessuna fretta quello che ci resta da fare
  6. fatto? adesso non ci resta che immaginare il nostro tanto da fare come un budino di cioccolato, dalla consistenza cedevole (scommetto che ci siamo già viste distese su una spiaggia ai Caraibi!)
  7. quando  tutte le nostre incombenze sembreranno cosi... come dire "cedevoli" significa che siamo pronte
  8. ora, non ci resta che percepire in nostro cuore di crema pasticcera al limone, bhè, il mio lo sapete è "al cioccolato" comunque sia, non ci resta che percepire il nostro cuore colmo d'amore, perchè fondamentalmente si cucina per amore!
  9. ed eccoci pronte a indossare il nostro sorriso più bello, a entrare in cucina e cucinare per chi amiamo
 Adesso, visto che sono in questo stato di beatitudine con la musica di sottofondo mi congedo un pò di liquore al cioccolato e ... 

 con Eleonora comincio a preparare delle idee per il 
centrotavola del gran giorno

baci Lizia

a domani con tante idee per i centrotavola 




 

Nessun commento:

Posta un commento