domenica 4 gennaio 2015

Dove la cordialità è di casa

Come tutte le persone che amano cucinare mi piacciono le cose concrete.
Cosi, un pomeriggio qualunque, passeggiando per le vie di Polignano abbiamo incontrato una persona concreta e gioviale: Michele che ci ha invitato a visitare il suo locale.


Entrando la sensazione è unica, sembra di essere a casa. 

Michele orgoglioso ci racconta la storia di "casa mia", nato per valorizzare i prodotti del territorio,  ingredienti a km zero,  vini pugliesi, dolci della tradizione e che  dire dei liquori della casa? 
Michele ci presenta la sua famiglia, insomma i suoi figli, perché la moglie è in cucina a preparare la cena.
Affidabilità, simpatia,  ospitalità tipici della cucina pugliese, della cucina di casa, quella cucina che parte dal cuore,  passa x il cervello,  viene plasmata dalle dita e giunge ai commensali.

Se a quella tavola, in quella cucina accade ciò,  non solo state gustando un piatto unico,  ma state gustando la mente,  l'anima e l'abilità manuale di chi quel piatto l'ha preparato e  l'ha servito a tavola. 

Questo è quello che ho avvertito a "casa mia" ed è ogni volta quello che mi auspico quando cucino e 
servo un mio piatto.

Da Polignano 
il mio luogo dell'anima
Baci

Nessun commento:

Posta un commento