mercoledì 25 febbraio 2015

sapore di amicizia con la ciambella americana

Dopo vari tentativi, tanto che a un certo punto ho smesso di contarli, finalmente eccolà li, la mia ciambella americana.
 
Erano anni che non la facevo, in realtà c'è stato un periodo che sulla mia tavola non mancava mai: a merenda, a colazione, accompagnata con il gelato, da regalare... era un must della mia cucina,
tanto che un anno essendo qui in Puglia, le mie zie di Chivasso si erano rifornite di cremon tartaro, stampo e ricetta. Poi la ricetta e la sua preparazione sono cadute nel dimenticatoio... l'altro giorno sfogliando il ricettario mi sono imbattuta in essa e, presto detto mi è venuta voglia di prepararla.
 Ma la ricetta che gelosamente custodivo nel mio ricettario non mi ha dato i risultati sperati.
Perchè? Eppure l'avevo preparata tante volte!
Così nei giorni successivi ho consultato altre ricette, le ho preparate... ma nessuna mi ha riportato alla memoria il sapore della 
"mia vecchia ciambella americana"!
 Si, il sapore della memoria, di quando i ragazzi erano piccoli, il sapore dell'amicizia. Dovete sapere che a darmi la ricetta fu anni fa una mia carissima amica, lei veniva a casa e insieme la preparavamo e adesso mi rendo conto che in realtà 
cercavo quel sapore...
Allora, ho ripreso la ricetta, messo un sottofondo musicale, tanto per non sentirmi sola, riempito un calice di vino, che in fondo fa compagnia e ho cominciato a preparare la "ciambella", poi sono rimasta lì, davanti al forno ad aspettare mentre la cucina si inebriava del suo odore, l'ho sfornata, aspettato ancora  e... finalmente sono giunta al momento del taglio. Con mia immensa gioia ho ritrovato quel sapore, quella sofficità al primo morso... ho chiuso gli occhi e ho assoporato fino in fondo quel boccone  di "ciambella, di amicizia... "
Bastava poco in fondo, non era la ricetta sbagliata, ero io che non ero predisposta bene 
nell'eseguire i vari passaggi... 
e forse ora andrò a telefonare alla mia amica!


 Ingredienti:

300 g di farina, 300 g di zucchero, 130 g di olio di semi di mais, 180 g di acqua tiepida, 6 uova, 
1 bustina di lievito, 1 bustina di cremone,
un pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone

 In una ciotola setacciare la farina, unire lo zucchero, la bustina di lievito e miscelare, al centro versare l'acqua, l'olio, la scorza grattugiata del limone e i tuorli, quindi montare tutto insieme fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. 
 Montare a neve fermissima gli albumi addizionati del cremon tartaro e del sale. 
Delicatamente unire gli albumi al composto precedente.... operazione che io faccio a mano! 

 Versare l'impasto ottenuto nell'apposito stampo per ciambella americana senza imburrare. 
Infornare a 150° per 1 ora e 15 min. Sfornare, capolvogere su una gratella e attendere pazientemente che il dolce raffrendandosi scenda. 


 Baci Lizia


Nessun commento:

Posta un commento