sabato 25 aprile 2015

Asparagi marinati con avocado e fiori di campo

Se penso agli asparagi, mi tornano in mente quei pomeriggi di tanti anni fa, quando i miei nonni portavano me e mio fratello in campagna. 
Era un rito, in questo periodo dell' anno, allontanarsi dal paese e immergersi nel verde della natura per mettersi alla ricerca di quelle primizie che solo la campagna può donare.
Ascoltavamo con attenzione i consigli della nonna e subito, muniti di cestino e coltello, ci addentravamo nelle carsiche Murge pugliesi per raccogliere quanti più asparagi possibile.
Non importava se le spine della piante pungevano le nostre mani, o se la terra bagnata imbrattava le nostre scarpe, quel che contava era la soddisfazione di tornare dai nonni con il cestino colmo e vedere stampato sul loro viso un bel sorriso !


Naturalmente, era un' eresia recarsi dal fruttivendolo per acquistare un mazzetto di asparagi coltivati, e oggi nel farlo mi sento ancora un po' in colpa ... ma in fondo, per recuperare quei vecchi sapori e ricordi, ci sono gli asparagi che i miei nonni raccolgono con tanta pazienza e amore !


Ingredienti:
1 kg di asparagi, 1 avocado maturo, una manciata di foglie di basilico, olio evo q.b. , 1/2 bicchiere di brodo vegetale, il succo di 1 arancia, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, mandorle a filetti, fiori di campo

Pulire gli asparagi eliminando la parte inferiore più legnosa. In una padella riscaldare un paio di cucchiai di olio, far rosolare gli asparagi da ogni lato e unire il brodo. Chiudere con il coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per 5 minuti. Togliere dal fuoco, aggiungere un cucchiaio di olio, uno di aceto e il succo di arancia, salare e pepare. Lasciar marinare per 30 minuti.
 Sbucciare l' avocado e tagliarlo a fettine sottili. Disporre l' avocado su un piatto da portata, irrorare con la salsina di marinatura, aggiungere gli asparagi e guarnire con le foglie di basilico, i fiori di campo e le mandorle a filetti.
  
... e ora, raccontateci il vostro ricordo legato agli asparagi

baci Eleonora

2 commenti:

  1. Un'idea molto interessante. Non riesco mentalmente ad immaginare il sapore, ma ne sono molto attivata... ;)
    Ciao,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, sono contenta che l' idea ti abbia incuriosita ! Si, l' abbinamento di sapori è un po' azzardato, ma il sapore finale è assolutamente appagante ... un inno alla primavera ;) Sarei contentissima se lo provassi ... tienimi aggiornata !
      baci
      Eleonora

      Elimina