mercoledì 1 aprile 2015

Lasagnetta aperta di Pasqua

Rinascita e purificazione, questi i simboli per eccellenza della "Santa Pasqua".
Ma la Pasqua è ricca di tanti simboli,
simboli che si confondono tra il sacro e il profano.
L'aspetto religioso si unisce a quello profano anche nel classico pranzo.
L'abbondanza della tavola in questo giorno di festa è offerta dalla natura che si risveglia, ci sono cibi tradizionali che non possono mancare,
perchè ogni cibo che portiamo in tavola per una Pasqua che si rispetti, è ricco di significato.
Abbiamo cominciato con la tradizione portando in tavola il Benedetto e adesso tocca alla nostra proposta di primo piatto:
una lasagnetta aperta con i colori della primavera!

Ingredienti per 6 persone:

12 quadrati di pasta fresca all'uovo, 500 g di patate violette, 200 g di burro, 400 g di asparagi,sale

per la besciamella:
1000 g di latte, 100 g di farina, 50 g di burro

Lessare gli asparagi, tagliare le punte e metterle da parte insieme ai gambi.
Lessare le patate, quando cotte pelarle, tagliarle a rondelle e cuocerle nel burro per 20 min.
 e gustare di sale
Lessare in acqua bollente salata le sfoglie di pasta e adagiarle su un cannovaccio asciutto per farle asciugare.
Preparare la besciamella, quando pronta metterne da parte metà, mentre nell'altra metà frullare i gambi di aspargi lessati precedentemente.

Procedere quindi all'assemblaggio della lasagnetta:
in ogni piatto adagiare un quadratino di pasta, coprire con la besciamella e adagiare le fette di patate e le punte di asparagi, coprire con l'altra sfoglia e decorare con la besciamella verde.
A questo punto il piatto è pronto per essere servito!


A domani con la ricetta di un aromatico secondo di carne per il tuo menù di Pasquabaci Lizia

1 commento: