domenica 10 maggio 2015

Torta a strati per la festa della mamma

"Grazie" ... avete mai pensato a quante volte nell' arco di una giornata diciamo " grazie" ?
Spesso è un grazie vuoto, che perde il suo significato, ma ci sono delle volte in cui questa parola così semplice racchiude l' essenza della vita, tutto quello che sei e quello che diventerai. Non capita spesso, ma solo quando il nostro grazie è rivolto ad una persona che amiamo incondizionatamente e
forse per una persona così speciale non basta un grazie, sussurrato, celato dietro fiumi di parole o il più delle volte rimasto sulla punta della lingua. 
Vorrei farti sapere, mamma, che ti sono grata per tutto. Per la vita, per l' amore incontenibile, per quel "Buon giorno" che mi da la forza di cominciare la giornata.
Ti confesserò una cosa. Ricordo che quando ero più piccola, ogni mattina prima di uscire di casa e andare a scuola ti salutavo con una bacio ,un piccolo rito che mi dava sicurezza. C' erano dei giorni in cui dimenticavo di salutarti così e in quei giorni non riuscivo a mettere a posto il mondo perchè tu ,mamma, sei la mia roccia, il mio faro e il nostro rapporto è tutto quello che c'è di vero in un mare di bugie. Insieme superiamo tutto, gli ostacoli, gli incidenti di percorso, i cambiamenti. Quel bacio è il nostro rito per dirci che andrà tutto bene, sempre, anche quando una luce non si riesce a trovare, perchè c'e sempre una nuova alba e perchè fin quando esiste un "noi" , niente riuscirà a romperci e tutto troverà il suo senso.

Torta a strati per la festa della mamma

"Perchè per me sei come le uova per il pan di spagna"

Ingredienti:
8 uova, 300 g si zucchero, 300 g di farina, 1 bacca di vaniglia

500 ml di panna da montare, frutti di bosco
Per la crema pasticcera al cioccolato vedi qui :
http://maisonlizia.blogspot.it/2014/10/lilian-era-sempre-stata-calmata-dal-cibo.html
Aggiungere alle uova un pizzico di sale e lo zucchero. Montare fino a che il composto diventa chiaro e spumoso. Se sollevando le fruste l' impasto " scrive", cioè resta in superficie prima di affondare, è pronto. Aggiungere la farina, versandola poco per volta a pioggia, con lo spargifarina e i semi della bacca di vaniglia. Mescolare delicatamente dall' alto verso il basso, finchè tutta la farina è incorporata. Versare l' impasto in due stampi rotondi del diametro di 24 cm, precedentemente imburrati e infarinati. Cuocere in forno già caldo a 160°C per 25 minuti. Una volta cotto, lasciare raffreddare bene. 
Quando ben fredda, tagliare ogni torta in due dischi, farcire con la crema al cioccolato, la panna e ancora crema al cioccolato. 
Aiutandovi con una spatola a gomito o un coltello, rivestire la torta con la restante panna montata. Decorare la superficie e i bordo con dei ciuffetti di panna e completare con i frutti di bosco.

Auguri mammaun bacio,Eleonora

Nessun commento:

Posta un commento