martedì 30 giugno 2015

Crostata frangipane e ciliegie

30 giugno. Il giorno dura un secondo in più.
 Tra qualche ora ci sarà il bacio di Venere a Giove.
Incredibile quante cose possano segnare un giorno. La fine di un mese e la certezza che nei prossimi mesi tutto sarà diverso. 

Questo pomeriggio c'era una leggera brezza, abbiamo scoperto una colomba sugli alberi nel "nostro" giardino, 
una colomba che ha fatto un nido.
Eleonora l'ha fotografata, per imprimere e conservare questo ricordo, io in cucina con la finestra aperta mi godo questo venticello e  respiro a pieni polmoni l'aria frizzante e profumata di pini, salvia, rosmarino... imprimo nella mia mente e nel mio cuore questo momento, 
uno degli ultimi da questa finestra.

Il pomeriggio è ideale per impastare: 
 uova, zucchero, farina e burro che sotto le mie mani danno vita a un  impasto cedevole e morbido...
 proprio come il mio cuore in questo periodo, 
frolle e fragile!
Ancora una volta l'arte dell'impastare e mescolare ingredienti che perdono la loro forma iniziale per dare vita a una nuova ricetta mi salva 
dai miei pensieri.

la ricetta:

 per la frolla:  125 g di farina 00, 50 g di zucchero a velo, 
1 tuorlo, 75 g di burro morbido

Impastare tutti gli ingredienti e far riposare per 15 min, quindi stendere l'impasto e preparare il guscio di frolla, con i rebbi di una forchetta bucherellare la pasta e coprire uniformemente con le ciliegie snocciolate.

per il frangipane: 75 g di farina di mandorle, 75 g di burro, 75 g zucchero, 25 g di farina

Impastare tutti gli ingredienti e farcire il guscio di frolla, snocciolare delle altre ciliegie e affondarle nel frangipane.
Completare la crostata con le mandorle a filetti e infornare
a 160° per 40 min.
Cospargere quando fredda di zucchero a velo.

Un boccone.. due e la consapevolezza che le cose 
che stanno accadendo in questo periodo cambieranno per sempre le nostre vite.
 Baci Lizia

Nessun commento:

Posta un commento