martedì 20 ottobre 2015

Mousse al cioccolato e avocado


Il tempo. ... ho dedicato più di un post al tempo e oggi pomeriggio eccomi di nuovo qui a riflettere sul tempo!

Esiste un tempo che gli antichi greci chiamavano kairòs che a differenza del krònos, che si riferisce al tempo logico e sequenziale, significa "momento opportuno", "tempo di Dio". Ebbene, io penso che ogni cosa nella vita ci accada nel kairòs in cui siamo pronti.  Pronti per fare un passo ulteriore nel cammino della nostra crescita personale.  
(Tratto da Alla salute! di Paola Maugeri)

Ieri pomeriggio ho consegnato il calendario delle lezioni "in forma in ogni stagione con la cucina naturale" alla presidente Ute di Acquaviva e alla mia compagna di viaggio in quest' avventura che dura da 4 anni, Anna Maria.

4 anni. Il primo corso è stato un vero laboratorio di cucina, tante ricette realizzate insieme,  due gruppi entusiasti che non smettevano di fare domande. 
Il secondo corso è stato sulla cucina della memoria,  un po' precursore dei tempi... perché dopo se ne è parlato tantissimo!  Un corso a più mani dove ogni corsista ha realizzato la propria ricetta della memoria, dove ogni ricetta era legata a un ricordo.  Ricette e ricordi sono racchiusi in un libro "La cucina della memoria". È stato anche il corso per eccellenza della convivialità: pranzi e cene a casa dei corsisti! 
 Nel terzo corso, sulla scia dell'Expo, abbiamo parlato delle eccellenze della cucina italiana e regionale,  segnando una mappa dei prodotti tipici e dei sapori e saperi locali.

E quest'anno?  Si parlerà di cucina sana, naturale... la presidente era un po' preoccupata e si è fatta portavoce di una domanda dei corsisti 
"Si cucina?"; "Sarà come il primo anno? "

Certo, sono già a lavoro alle ricette da proporre durante le lezioni.  
Ma non posso garantire che sia uguale al primo anno, perché io non sono la stessa di 4 anni fa.

Proprio per quel famoso kairos che ha segnato la via del cambiamento o meglio della consapevolezza.
È stato a giugno 2014, quando Massimiliano ha letto il libro di Novak Djokovic "Il punto vincente".
 Da vero tennista ha voluto mettere in pratica i consigli del "campione" chiedendomi piatti senza glutine,  senza lattosio, frullati... Io ho approfondito l'argomento e ne sono nate ricette insolite, alternative e sane.

La nostra alimentazione è completamente cambiata, è diventata più consapevole e a tavola si apprezzano di più gli ingredienti,  il cibo, gli accostamenti. È stato nello stesso periodo che siamo diventati "avocado" dipendenti. 

L' avocado è finito in insalata, col pesce, frullato,  col pollo, nella maionese,  nei vasi di Eleonora e, l'altro pomeriggio, presi da un'improvvisa voglia di dolce, ha sposato il cioccolato fondente per diventare un'ottima mousse.

Ingredienti :


1 avocado, 20 g di latte di soia,  100 g di cioccolato fondente

Frullare l'avocado e amalgamare al  cioccolato sciolto. Incredibilmente facile e veloce per un'esplosione di gusto!

Ma il corso,  sarà come il primo anno? No, sarà il corso dei corsi... ma il programma ve lo svelo martedì,  durante  la prima lezione.

Baci lizia


Nessun commento:

Posta un commento