mercoledì 18 novembre 2015

Chips di mele, crackers ai semi e... pazienza!

La pazienza. .. questa sconosciuta!
Andiamo tutti di corsa e vogliamo tutto e subito.  Non si ha più la pazienza dell'attesa,  del meravigliarsi davanti a un tramonto, davanti a un paesaggio.  Non abbiamo più la pazienza di ascoltare un brano ma ci basta la musica che riempie il nostro spazio.  Diamo tutto per scontato!
Non abbiamo più la pazienza di aspettare chi amiamo,  la pazienza del corteggiamento che rende tutto più eccitante. .. in fondo la conversazione e l'attesa non è il sesso dell'anima?
Tutto e subito. ..


Poi arriva lui "babele" e ti insegna ad aspettare.
5 -6-8 ore, anche 36 se necessario.
È vero,  l'impazienza cresce.  Più e più volte si va a sbirciare,  ma "babele" ha bisogno dei suoi tempi.
6 ore x delle ottime chips di mela

8 ore per dei sani crackers  ai semi di lino, naturalmente bisogna aspettare altre 8 ore affinché i semi si ammollino in acqua (200 g di semi in 400 g di acqua), poi basta scolarli, condirli con olio, origano e sale.... e aspettare! 
Frutta,  crackers, manca quella nota dolce che non può che essere al cioccolato e così per restare in tema, voila dei morbidi biscottini: 

Ingredienti:
120 g di farina di mandorle,  50 g di fiocchi d'avena,  20 g di cacao amaro,  25 g di acqua,  90 g di melassa

Miscelare tutto insieme fino a creare un morbido impasto, prelevare delle noci e adagiare sulla griglia dell'essiccatore.  45° C per 12 ore

la pazienza... baci Lizia





Nessun commento:

Posta un commento