mercoledì 30 dicembre 2015

Charlotte e bilanci di fine anno

E' tempo di bilanci.
Alla chiusura di un anno è consuetudine 
fermarsi a pensare, noi come al solito lo facciamo in cucina tra utensili e ingredienti mentre prepariamo 
la charlotte.



Come sono stati i 365 giorni appena trascorsi?
E' facile dire bene, male... 
in fondo ogni anno è diverso!
I miei anni più felici? 
Il 1998 e il 2000, ovvero gli anni legati alla nascita di Eleonora e Massimiliano.
Il più nefasto è stato il 2003: mi ha fatto conoscere la morte e ancora mi porto dietro quel buco nello stomaco... 
la morte ci entra negli occhi come una polvere invisibile. (da Prometto di sbagliare)

Il 2014 è stato l'anno della sconfitta, tutte le mie certezze sono andate in pezzi. Chi ero? Quello che avevo costruito con tanta fatica aveva ancora un senso? Ed eccoci al 2015: è stato l'anno della consapevolezza, certo non tutti i giorni sono stati facili ma che importa se ogni nostra azione è mossa dall'amore! Alla fine di quest'anno posso dire: grazie 2015, perchè è nata una Patrizia più forte ... con trepitazione do' il benvenuto al 2016.
   Perchè di una cosa sono certa, quello che possiedo sono soltanto i miei sogni, amo l'amore, amo la vita... vi auguro passioni, sogni, silenzi!

Mentre scrivo, grazie a Eleonora, il pan si spagna è in forno e sento già il frullino che amalgama gli ingredienti per la crema.

la ricetta:
per il Pan di Spagna
-ricetta di Luca Montersino-

6 uova, 170 g di zucchero,150 g di farina 00, 50 g di fecola di patate

per la farcia
250 g di mascarpone, 100 g di panna, 70 g di latte condensato

lamponi, mirtilli, alchechengi, 1 carambola

Preparare il Pan di Spagna scaldando in un pentolino le uova e lo zucchero fino a raggiungere la temperatura di 45°C.     Montare le uova scaldate con la frusta, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. L'impasto deve "scrivere". Aggiungere al composto montato la farina setacciata insieme alla fecola di patate. Miscelare il tutto delicatamente dal basso verso l'alto, con l'aiuto di una spatola. Versare il composto ottenuto nello stampo da charlotte e cuocere in forno già caldo a 190°C per 40 minuti circa.
Una volta raffreddato, sformare e scavare la torta dalla parte superiore. Farcire con la crema ottenuta montando insieme la panna, il mascarpone e il latte condensato.
Decorare con i frutti di bosco, la carambola e qualche alchechengi. 
                                
                                     baci baci per un buon 2016
  lizia

Nessun commento:

Posta un commento