domenica 21 febbraio 2016

A spasso nei sassi -Il buongustaio- Matera

Domenica mattina, un timido sole fa capolino da dietro le nuvole. Mi aggiro pigramente in casa decidendo su che piega dare alla mia giornata, una caratteristica saliente che a volte prende il sopravvento su di me è che per lo più mi piace stare in casa: leggere, annotare, cucinare.. ebbene si, mi piace nutrire gli altri, inondare la casa del profumo di burro, spezie, cioccolato... così vinco la pigrizia "casalinga" e con Eleonora armata di macchina fotografica e Massimiliano usciamo. Direzione Matera. Obiettivo: shopping.
Piazza Vittorio Veneto, come tutte le domeniche è affollata, un passeggio pigro e piacevole di chi si incontra in piazza per salutarsi. Poi ci sono i turisti che restano meravigliati dalla luce della piazza e "senza parole" sul belvedere con affaccio sui sassi, poi, ci siamo noi che ci dirigiamo verso una chicca enogastronomica: la salumeria gastronomica- enoteca "Il buongustaio".

Una tappa per chi visita la città imperdibile se si vogliono portare a casa i sapori della Basilicata. Una tappa imperdibile per chi ama cucinare, perchè ci sono cose per cui vale la pena spendere: peperoni cruschi, olii aromatizzati, aceti aromatizzati... sono l'equivalente in cucina degli accessori nell'abbigliamento. Sono come la borsa, il rossetto o quella splendida collana che mette in luce tutto il resto.

Cucinare è come qualsiasi altra cosa, così come curiamo il nostro aspetto, dovremmo curare l'aspetto dei nostri piatti, dalla scelta delle materie prime alla presentazione in tavola, cosi anche una semplice patata al forno o una classica pasta al pomodoro se con gli ingredienti giusti diventa "affascinante".


Entrando non puoi non notare i profumi di formaggi e i magnifici Caciocavalli podolici che sono i protagonisti di questa terra, ma sullo sfondo lo sguardo è catturato dai peperoni cruschi in catena dolci o piccanti ma anche in comodi sacchetti preparati in loco e pronti per essere gustati. Da aspirante sommelier non posso non perdermi nell'enoteca. Una vera "gioielleria" dove dagli scaffali fanno bella mostra di sè etichette internazionali: Sauternes, Chablis, Tokay Aszù... etichette italiane: Barolo, Barbaresco... e, naturalmente etichette del territorio: Matera Doc, Aglianico del Vulture Superiore DOCG...

Matera è i suoi  sassi, Matera è le sue chicche, Matera è la sua ospitalità "dote innata di noi gente del Sud", perchè qui a Il buongustaio non ci sono solo le chicche della regione e i prodotti più ricercati a livello enogastronomico, ma c'è un valore aggiunto unico ed è l'ospitalità, la gentilezza e la cortesia dei due proprietari: Rosa e Samuele Olivieri.

COME RAGGIUNGERE IL BUONGUSTAIO "A spasso nei sassi"- Salumeria gastronomica- enoteca-
Piazza Vittorio Veneto, 1/2
75100  Matera



I PEPERONI CRUSCHI Peperoni di Senise IGP,  prodotto rappresentativo della Basilicata
La loro caratteristica è di avere una buccia sottile e basso contenuto d' acqua. Una volta raccolti vengono cuciti insieme con un filo di cotone a creare la classica collana ed esposti al sole ad essiccare. Adeguatamente fritti in olio extra vergine d'oliva diventano irresistibilmente croccanti e per il loro tipico "croc" detti cruschi!



CACIOCAVALLO PODOLICO Prodotto DOP della Basilicata e presidio Slow Food.
Punta di diamante della produzione casearia lucana, viene prodotto con latte delle razza Podolica che pascola allo stato brado. Formaggio a pasta filata prodotto entro le 24 ore dalla mungitura del latte. Ha la caratteristica strozzatura della forma di pera da dove viene appeso a coppie a una trave in legno per la stagionatura. 
Il prolungamento della stagionatura aumenta il sapore piccante e intenso del caciocavallo, ricco di profumi e aromi apportati dalle erbe del pascolo. Ottimo accompagnato da miele di corbezzolo o acacia per esaltare le sue proprietà organolettiche. Perfetto l'abbinamento con l' Aglianico del Vulture Superiore.



AGLIANICO DEL VULTURE  Vino rosso ottenute da uve del vitigno aglianico  coltivato nella zona del Vulture.
Due denominazioni: Aglianico del Vulture DOC e Aglianico del Vulture Superiore DOCG.
Vino dal colore rosso rubino granato con profumo fragrante e vinoso, con sentori di fragola e lampone. Sapore asciutto, sapido e armonico. Definito "vecchio" dopo 3 anni di invecchiamento e si fregia dell'etichetta Riserva dopo 5 anni di affinamento in barrique.
L'Aglianico come uvaggio è molto versatile e regala anche ottimi rosati e spumati metodo classico.
Per una simile maniera di produzione e gusto è definito " il Barolo del Sud".

Nessun commento:

Posta un commento