mercoledì 22 giugno 2016

Acqua di San Giovanni e altri riti

La notte tra lunedì e martedì alle 00,34 il sole simbolo del fuoco ha incontrato la luna simbolo dell'acqua dispensando a tutto il creato un' energia benefica. E' stata la notte del "solstizio d'estate" che si protrae per 4 notti successive fino alla notte magica di San Giovanni, la "notte di mezz'estate" in cui tutto può accadere.

In queste notti è come se il tempo si fermasse permettendo al mondo magico di entrare in contatto con noi comuni mortali. Riti propiziatori e credenze popolari si rincorrono fin dalla notte dei tempi, è la notte del sogno e delle premonizioni. E' la notte della festa del fuoco, delle erbe, della terra, della natura, della rugiada che raccolta alla prime luci del mattino ci consacra e ci rende forti.
E a questo punto dell'anno in cui il giorno è uguale alla notte, in cui siamo a metà anno è tempo di bilanci e di stilare nuovi obiettivi. Approfittiamo di questa notte magica per attirare a noi amore, felicità e serenità utili a centrare i nostri obiettivi. Cosa ci serve? Un catino, dell'acqua, fiori ed erbe.

TITOLO DELLA RICETTA: Acqua di San Giovanni lavanda, camomilla, petali di rosa, timo, menta, salvia, rosmarino, erba di San Giovanni



PROCEDIMENTO Immergere in acqua i fiori e le erbe, porre il catino tutto la notte fuori affinchè la luna possa baciare i nostri fiori e la rugiada cadere per benedirli. La mattina di San Giovanni usiamo la nostra acqua per lavarci il viso.
Solo un rito? Forse, ma un pizzico di magia in fondo non guasta.
Pare che tale acqua tenga lontano invidia e malocchio!



ALTRI RITI- Vogliamo essere un po' più ricchi nei prossimi 6 mesi? Basta comprare dell'aglio fresco nel giorno di S. Giovanni ma fa aumentare anche le nostre ricchezze raccogliere allo scoccare delle mezzanotte un ramo di felce.

- volete sognare il volto del vostro futuro sposo? presto detto, basta mettere dell'alloro sotto il cuscino

- raccogliere 24 spighe di grano tiene invece lontane le sventure

- se avete la fortuna di abitare al mare, andateci la mattina de 24 e immergetevi, tiene lontani i dolori reumatici

- una candela accesa sul davanzale la sera del 23 e... il nostro desiderio più forte sarà ascoltato


LA MAGIA DELLE ERBE
- la lavanda: porta pace ed armonia in casa
- l' iperico: messo fuori dalla porta di casa allontana le sventure, sotto il cuscino garantisce sonni ristoratori
- artemisia: contro il malocchio
- la menta: elisir di lunga vita
- la salvia: protegge dal male
- verbena: dona pace e serenità


SULLE NOTE DELLA VOSTRA CANZONE PREFERITA
Per chi stasera ha la fortuna di stare con il suo amore, il rito più bello è quello di stappare una bottiglia di vino e ballare sotto le stelle, illuminati dalla luce della luna piena. In fondo il vino aggiunge sempre una scintilla all'amore!

Nessun commento:

Posta un commento