venerdì 17 giugno 2016

Festa d'estate... e gran galà dei sommelier Ais

Squilli di trombe, rullo di tamburi... è finalmente arrivato il momento!
Occhi lucidi e tanta emozione in una tiepida domenica di giugno.
Trulli, profumo di lavanda e limone, una cascata d'acqua che fa da sottofondo ai saluti festosi di chi arriva. Una ricca selezione di finger food e bollicine in mano per brindare e ingannare l'attesa.

Nella magica atmosfera della Chiusa di Chietri ad Alberobello la festa sta per cominciare. Oggi non si parla di vino, oggi di brinda, si festeggia il percorso che ciascuno ha dovuto percorrere per diventare "sommelier". Da oggi ciascuno di noi è un ambasciatore del vino!
Dopo i saluti del delegato A.I.S. Puglia delegazione Murgia Vincenzo Carrasso e dopo aver degustato la prima portata in menù per placare gli animi... ma molto probabilmente per far acquisire un po' di forza alle nostre tremolanti gambe, ecco, il momento è arrivato!
Un nome dopo l'altro e lo sento, sento chiamare il mio nome "Patrizia".                                           Con passo tremolante mi dirigo verso il centro della sala dove Vincenzo, anche lui palesemente emozionato e orgoglioso, appunta la spilla sul bavero della giacca, mi fa indossare il tastewine e  mi consegna il diploma.
Quello che fino a qualche settimana fa sapevo, adesso è ufficiale "sono sommelier": che la festa abbia inizio!

12 giugno 2016: il menù  a cura dello chef Pierluca Ardito 

  • Terrina di Carote di Polignano con pesce spada marinato al mojito e passion fruit con tataki di tonno rosso al sale affumicato con caponata di melanzane fredde brasate ai lamponi e gambero in pasta brik croccante con spuma di patate al limone
  • Semolada allo zafferano ai frutti di mare dell'adriatico con asparagi
  • Bocciolo verde di pasta all'erba papaverina con salsa di cardoncelli e crema di parmigiano
  • Lombetto di vitello in crosta di taralli al finocchietto e semi di zucca con tortino di zucchine e millefoglie di papate
  • Croccantino alle mandorle su crema alla vaniglia con sorbetto di zenzero e limone e bouquet di frutta fresca esotica
  • Torta celebrativa
Ogni piatto è stata un'esaltazione del gusto... ma le foto  di Eleonora parlano da sole!



12 giugno 2016: la selezione dei vini
  • Franciacorta DOCG Extra Brut delle cantine Lantieri: servito  entreè in accompagnamento alla selezione di finger food.  Brillante nel bicchiere, giallo paglierino con riflessi dorati con un perlage fine e  persistente. Il primo sentore che si coglie è di pane tostato e lievito, un vino armonico, fresco e di buona struttura con un finale di bocca che vira dal miele a toni balsamici e di tostatura.
  • Artù Rosè 2015 Negramaro - Pirro Varone: in abbinamento all'antipasto. Un vino frizzante ottenuto da uve negramaro in purezza vinificate in rosato: un vino brioso che al naso si presenta con profumi delicati e con sentori freschi e fragranti di piccoli frutti, rossi, accompagnati da note floreali di rosa canina. Delicato, morbido, di gradevole freschezza.
  • Chardonnay IGT Puglia 2015 - Tormaresca: in abbinamento alla semolada e al bocciolo verde. Un grande vino bianco brillante e dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Al naso si presenta con note di pesca, frutti esotici e fiori d'arancio, con un delicato bouquet di fiori bianchi. Fresco e vivace, sapido e persistente.
  • Torcicoda 2014 Primitivo IGT Salento - Tormaresca: in abbinamento al secondo. Un vino primitivo 100% dal colore rosso rubino intenso e sentori di prugna secca, frutti rossi maturi, note di legno e Massimiliano ha sentito anche il tabacco (piccoli degustatori crescono!).
  • Asti DOCG - Acquesi: l'abbinamento perfetto per la torta celebrativa. Un moscato dolce e aromatico, dal colore giallo paglierino e dall'intrigante profumo di fiori bianchi e pesca.
    Bianco aromatico e dolce, dal colore giallo paglierino, al naso è fresco ed intrigante, dai sentori di fiori bianchi, pesche e scorza d'agrumi.
    Abbinamenti
    Ottimo da gustare accompagnato a pasticceria secca, crostate o pesche ripiene, è il vino da dessert per eccellenza!
    - See more at: http://www.acquesi.it/vini/asti-docg.php#sthash.55trtjyE.dpuf
    Bianco aromatico e dolce, dal colore giallo paglierino, al naso è fresco ed intrigante, dai sentori di fiori bianchi, pesche e scorza d'agrumi.
    Abbinamenti
    Ottimo da gustare accompagnato a pasticceria secca, crostate o pesche ripiene, è il vino da dessert per eccellenza!
    - See more at: http://www.acquesi.it/vini/asti-docg.php#sthash.55trtjyE.dpuf



12 giugno 2016: Grazie!

Alla chiusura di un percorso è sempre doveroso dire grazie!
  • Grazie a Enzo Carrasso, mio punto di riferimento in questo percorso
  • Grazie al Dott. Giuseppe Baldassare per la sua didattica e che oltre che insegnante è stato il mio esaminatore
  • Grazie a  tutti i docenti per aver trasmesso il loro sapere e in particolare a Manuela Cornelii che ricordo con piacere in una fantastica lezione 
  • Grazie a tutto il direttivo Ais Puglia delegazione Murgia
  • Grazie alla signora Antonella Carrasso per il pensiero floreale alla consegna dell'attestato 
  • Grazie alle Cantine Candido che hanno omaggiato ogni neo sommelier con una bottiglia di vino personalizzata
  • Grazie a Pasta Apulia per l'elegante confezione, anch'essa personalizzata, di festoni tricolori trafilati al bronzo
  • Grazie a Eleonora e Massimiliano che mi hanno supportato durante tutto il percorso e sopportato in fase d'esame.


1 commento: