domenica 5 febbraio 2017

Tre ricette con le mele

Prima domenica del secondo mese dell'anno: febbraio o “februare”, che significa “purificare” o “rimediare agli errori”. Secondo il calendario romano  era il mese dedicato ai rituali di purificazione. Per i romani era l'ultimo mese dell'anno, quello di transizione, per noi è un mese di passaggio. Sono  passati i "giorni della merla"  e aspettiamo il colpo di coda dell'inverno per andare verso la primavera e la rinascita della natura.
Sono i 28 giorni più freddi dell'anno, che ci vedono ancora avvolti nei nostri plaid con l'occhio vigile però ai primi timidi raggi di sole. 
E se questo è il mese della purificazione è giusto allora che anche noi dobbiamo pensare a "purificare" o meglio "detossinare" il nostro corpo. Come?
Con ricette antiossidanti, con tanta frutta e verdura di stagione per  arrivare a primavera più leggeri, più sani e sereni, dicendo addio a sonnolenze e stanchezza, a gastriti, a dolori articolari tipici del cambio di stagione. Ma anche per dire addio ai gonfiori addominali e per pensare al nostro "giro vita" che magari è aumentato in inverno grazie a cibi più calorici e più ricchi di zuccheri.
Questo è il mese giusto per prenderci cura del nostro benessere e come se non con il "buon cibo quotidiano"? 
Verza, limoni, mele, broccoli, zenzero, radicchio, pere, riso integrale, arance, cavolfiori... questi i grandi attori della nostra tavola, anche se oggi il ruolo da protagonista per il dolce della domenica lo abbiamo affidato alla mela.
"Una mela al giorno toglie il medico di torno" mai proverbio è stato più azzeccato per questo frutto magico dalle mille virtù.

LE PROPRIETA'  DELLA MELA Composta per l'85%  da acqua, fibre, potassio, fosforo e vitamine.
Nella polpa e nella buccia è contenuta la pectina, una fibra idrosolubile fondamentale per tenere sotto controllo il livello di glicemia. Inoltre, la pectina riduce il tasso di colesterolo cattivo, pare che chi consuma una mela al giorno per un mese riduce il suo colesterolo del 40%.
Presente nella mela anche la quercitina, un flavonoide della famiglia dei polifenoli che protegge i polmoni dal fumo e dall'inquinamento atmosferico.
Lo sapevate che essendo ricca di fibre e polifenoli aiuta la digestione?
E che un bruciagrassi naturale grazie all'acido ursolico presente nella buccia?
Mangiata cruda è più disintossicante e saziante, sarebbe  da mangiare a metà mattina o nel pomeriggio come rompi digiuno perchè con poche calorie regala sazietà.


I TRE COLORI DELLE MELE - ROSSA: varietà Annurca, Gala, Red delicious, Fuji
                  Il segreto di queste mele anti-age è racchiuso nel colore della loro buccia, ricca di quercitina.
                  Perfette contro la pressione alta, allevia i problemi respiratori
- VERDE: ricca di Vit. C, contrasta l'invecchiamento. Regola la glicemia, grazie alle fibre presenti nella buccia
                 depura l'organismo dalle scorie detossinandolo
- GIALLA: ricca sia di Vit. C che di Vit. B1 è l'alleata perfetta per una pausa di gusto contro lo stress.
                   Regola il metabolismo energetico


LE TRE VARIETA'  CHE NON DEVONO MAI MANCARE - ANNURCA: si caratterizza per la sua buccia rossa e la sua polpa bianca e profumata, dal sapore dolce con
                         note acidule. Pulisce il sangue, contrasta il colesterolo.
- FUJI: polpa croccante, sapore acidulo e aromatico, buccia rossa sfumata ricca di fibre che disinfiammano le
             mucose intestinali, perfetta contro la colite.
- RENETTA: la più ricca di tutte di Vit. C, da usare nei frullati in abbinamento al succo d'arancia per
                       contrastare raffreddori, proteggere i polmoni.


LE TRE RICETTE DELLA NOSTRA DOMENICA -  MELE AROMATICHE: far sciogliere in padella 80 g di zucchero moscobado con 20 g di burro. Tagliare le
                                             mele, metterle in padella, mescolare e irrorare con succo di 1 limone. Dopo 5 minuti
                                             di cottura sfumare con un goccio di grappa o brandy.
- MELE COTTE: tagliare le mele a spicchi e farle cuocere in acqua aromatizzata con 2 fette di zenzero fresco,
                             cannella e anice stellato, quando risultano morbide scolarle, spolverizzarle di cannella e
                             gustare. L'acqua di cottura? Una perfetta acqua detox per eliminare le tossine
- CRUMBLE DI MELE: tagliare le mele, insaporire con cannella e succo di limone e coprire con le briciole di
                                         crumble preparate frullando insieme 60 g di zucchero di canna integrale con 170 g di
                                         farina integrale e 90 g di burro. Infornare a 160°C per 20 minuti


TRE RICETTE... TRE CONSIGLI - La mela cotta è un ottimo rimedio antistipsi e aiuta a sgonfiare la pancia
- L'acqua detox alla mela facilita l'eliminazione delle tossine, grazie al suo effetto drenante stimola la diuresi contrastando la cellulite, la ritenzione idrica e la cellulite
- le mele aromatiche regalano energia.

Nessun commento:

Posta un commento