sabato 15 aprile 2017

Colazione di pasqua

Mancano ormai poche ore alla Pasqua, ma noi siamo già all'opera per preparare la nostra colazione speciale.
Sapete quanto amiamo il momento della colazione ogni giorno dell'anno, quanto amiamo le colazioni lente, quelle della domenica mattina, quelle dove ci ritroviamo  in cucina, assonnati ma con il sorriso,  pronti a sfidare un'altra giornata.
La nostra colazione è sempre ricca:  latte, caffè, tè, fette biscottate e marmellata, biscotti... ma quella di Pasqua deve essere anche speciale, festosa, allegra, il momento perfetto per scambiarci baci e auguri.
Ci  sono volte in cui i giorni speciali nascono così, per caso, senza averli programmati. Ti svegli al mattino,  fai colazione e poi ti capitano cose belle, che non ti aspettavi.
Poi, ci sono giorni che  devono essere speciali fin dal mattino, giorni segnati sull'agenda, in rosso, giorni di festa, giorni che richiedono attenzione e il Giorno di Pasqua è uno di questi e... vi svelo un segreto è anche il giorno del mio onomastico, che in verità per mille ragioni passa sembra in secondo piano, ma a me piace festeggiarlo al mattino con chi amo, prima di dare il via alla giornata di festa. Per una giornata e una colazione speciale, deve essere speciale anche la tavola, con quel tocco di verde per la speranza, con le uova simbolo di rinascita, con i biscotti decorati con i colori della primavera, con i fiori, quelli  semplici che colorano i campi.
Il menù per questa mattina deve essere ricco e vario con qualche sfizio, quello che ti concedi quando hai tutto il tempo a tua disposizione.


GALLETTE CON CREMA E FRUTTA
Sono perfette per la colazione, vi basterà aver preparato in anticipo la crema bianca preparata portando ad ebollizione 1 lt di latte con la buccia di limone e aggiungendo 150 g di zucchero, 25 g di fecola di patate. Facendo cuocere la crema, rimestando fino a che non si addensa. E infine aggiungendo alla crema fredda 150 g di farina di mandorle e 6 albumi montati a neve ben ferma.


BOCCA DI DAMA per la frolla: 200 g di farina, 40 g di burro, 1 tuorlo, sale
per il ripieno: 500 g di mandorle, 350 g di zucchero, 5 uova, limone grattugiato, pan di spagna o savoiardi

Foderare uno stampo per colomba di medie dimensioni con la pasta frolla stesa in modo sottile. Preparare la crema con 1/2 di latte, 2 tuorli, 2 cucchiai colmi di zucchero e 2 di farina, la buccia di limone grattugiata. Tempo prima cuocere mezzo chilo di mandorle finemente tritate con 350 g di zucchero, sciolto in una tazzina di acqua. Lasciare raffreddare la pasta di mandorle e aggiungere i 5 tuorli (1 per ogni 100 g ). Montare a neve ben ferma le chiare. Mettere nella teglia già foderata il pan di spagna tagliato a fette, bagnare con il limoncello allungato con acqua e succo di limone. Aggiungere uno strato di crema pasticcera e uno di amarene sciroppate. Creare un altro strato con la pasta di mandorle lavorata con i tuorli, lasciando un terzo a cui aggiungere le chiare montate a neve. Quindi completare con lo strato di pasta di mandorle lavorata con le chiare. Mettere in forno a 180°C per un'ora.


BISCOTTI DECORATI Preparate i vostri biscotti preferiti e decorateli con glassa bianca e piccoli fiori, saranno perfetti per la colazione di Pasqua o come dolce dono per i vostri amici.



CIOCCOLATINI DI PASQUA e se avete uno stampo in silicone per cioccolatini, vi basterà sciogliere del cioccolato fondente, colarlo e ... il gioco per i più golosi è fatto!

Nessun commento:

Posta un commento