Maison Lizia
Le ricette raccontate,  Ricette,  Ricette salate

Amore, passeggiate e canederli con crauti

Canederli con crauti è una delle ricette per la rubrica de Le ricette raccontate.

Storie, pensieri, ricordi, perchè “il mangiare e molto più del mangiare.

Era un tardo pomeriggio di novembre quando insieme decisero di fare una passeggiata lungo il fiume.

Le pendici immerse nella loro quiete abbracciavano tutto il paesaggio circostante, i raggi del sole al tramonto rendevano tutto magico.

Ma lei in tutta quella magia era in preda a una solitudine insostenibile.
Avrebbe preferito che lui la prendesse per mano, invece si limitavano a camminare fianco a fianco ma lontani.

Lei avrebbe voluto dire che l’Amore non si basa sui “Ti amo” detti nei momenti di felicità, avrebbe voluto dire che l’amore non si basa sulle parole, ma sui gesti e sulle discussioni, sulla dura vita quotidiana, sull ’esserci sempre senza scappare.

Troppo facile prendere tutto e girare le spalle.

L’amore è litigare.
E’ saper litigare e chiedere scusa. E’ quello che si costruisce ogni giorno nel bene e nel male.

L’amore è sapere di avere accanto una persona con cui parlare, con cui confrontarsi, a cui raccontarsi.
E’ sapere che quella persona ti dà il consiglio giusto e anche quando sbagli ti ascolta e corregge.

L’amore è desiderare qualcosa insieme e far di tutto perché accada, perché quando si è in due e ci si ama si diventa uno e allora non puoi che volere che l’altro viva con te le tue stesse emozioni.

Tutto questo avrebbe voluto dirgli, mentre il sole calava, mentre erano vicini ma lontani.


Senza parlare si ritrovarono seduti uno difronte all’altro in uno dei ristorantini tipici del luogo, con lo sguardo basso ordinarono il piatto tipico: canederli e crauti insieme a un calice di vino.

Mangiarono in silenzio, ma quel brodo caldo scaldava il cuore e l’anima mentre il vino assaporato sorso dopo sorso cominciò a rilassarli.

I loro sguardi si incrociarono, sorrisero, le loro mani si sfiorarono.

Erano di nuovo insieme, mano nella mano passeggiando in silenzio verso casa, dove lei avrebbe riprodotto quel piatto per ricordare quella serata di silenzio e di parole non dette.

Print Recipe
Canederli con crauti
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Rosolare la cipolla nel burro, aggiungere lo speck tagliato a dadini. Mettere il pane raffermo in una ciotola, coprire con il latte per farlo ammorbidire, aggiungere la cipolla con lo speck, profumare con le erbe, impastare e far riposare l’impasto per 15 minuti. Aggiungere la farina, formare le palline e cuocerle in brodo vegetale per 15 minuti. Nel frattempo preparare la salsa allo yogurt miscelando insieme gli ingredienti. Pulire il cavolo, tagliarlo a listarelle e metterlo in un tegame con l’olio, salare e cuocere coperto dal brodo. A metà cottura, dopo circa 20 minuti, aggiungere l’aceto e le bacche di ginepro e continuare la cottura per altri 20 minuti. Servire i canederli sulla salsa allo yogurt accompagnati dai crauti.
Condividi questa Ricetta
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *