Maison Lizia
In cucina con Stuffer,  La salute nel piatto,  Ricette,  Ricette dolci

Colazione per concentrare le calorie al mattino

Colazione, come dovrebbe essere?
Abbondante, ricca per non sentire cali di energia durante la giornata e fatta ad orari regolari.

Una sana colazione

Il 25% delle calorie quotidiane dovrebbero essere assunte al mattino con la colazione.

Cominciare bene la giornata

Si possono consumare carboidrati, meglio se complessi come fette biscottate, pane, biscotti, musli o granola.

Ci dovrebbe essere una parte proteica rappresentata da yogurt, latte o bevanda vegetale (150 ml) più una bevanda calda

Che cosa mangiare

  •   Un alimento glucidico
    esempio: 30 g di fiocchi di frumento integrale (fiocchi  di avena, di mais, musli) per l’uomo e 25 g per la donna oppure 40 g di pane o biscotti integrali
  •   Un alimento proteico: 1 tazza di latte di soia o scremato, un vasetto di yogurt
  •   Un frutto di stagione
  •   Frutta secca a scelta
  •   Una bevanda calda: te verde senza zucchero, orzo, tisana

Le regole per comporre una colazione ideale

Deve essere composta dal 40% di frutta (fresca e secca) + un 20% di proteine + un 40% di carboidrati

Consigli

  1. Appena svegli sarebbe opportuno tamponare subito l’acidità gastrica bevendo un bicchiere di acqua tiepida con il succo di un limone
  2. E’ importante fare colazione con calma: un frullato o un overnight o tè verde con fette biscottate o porridge con avena, una mela e cannella

La colazione antiage per il corso di cucina “La salute nel piatto”

Per tenere sotto controllo l’invecchiamento cutaneo e la nostra salute, dovremmo cominciare fin dal mattino assumendo nella nostra dieta alimenti ricchi di flavonoidi, antocianosidi e vitamina C.

Tali alimenti contribuiscono a migliorare la funzionalità del microcircolo, in quanto agiscono  nel rinforzare la struttura dei vasi sanguigni e ad aumentare l’elasticità delle pareti.  

Le ricette

Macedonia rinforzata

Sana e completa, la giornata potrebbe cominciare con una macedonia rinforzata: un concentrato di grassi essenziali polinsaturi, vitamine e fibre che sazia fino all'ora di pranzo.

Ingredienti:

  • 1/2 banana
  • 1 mela
  • succo di 1/2 limone
  • 3 cucchiaini di frutta secca mista (noci, nocciole, anacardi, mandorle….)
  • 1 cucchiaino di semi a scelta (lino, canapa, girasole…)
  • 2 frutti di stagione a scelta escludendo arancia, melone, anguria
  • 1 cucchiaino di olio di semi di lino o uva o sesamo
  1. Schiacciare con una forchetta mezza banana.  
  2. Tagliare a tocchetti la mela e gli altri due frutti scelti.
  3. Incorporate la frutta alla polpa di banana
  4. Unire il succo del limone, l’ olio di semi preferito, i semi e la frutta secca.
  • alla macedonia si può associare un tè verde o una tisana

Frullato cioccolato e ….

Un frullato al cioccolato che si presta a tante varianti: con cocco o caffè oppure se sin preferisce un frullato più sostanzioso basterà aggiungere della frutta. Mentre se lo si preferisce light si andrà a sostituire la stessa quantità di latte con acqua.

Ingredienti:

  • 150 ml di latte ( bevanda vegetale o acqua)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 20 g di cocco o un cucchiaio di caffè
  • 170 g di yogurt greco Stuffer
  • 1 cucchiaino di miele o stevia
  1. Mischiare il cacao con un cucchiaio del liquido scelto per evitare di fare grumi, aggiungere in restante liquido, lo yogurt, il cocco o il caffè, dolcificare e frullare.
  • se si vuole aggiungere la frutta, al frullato si possono mettere 100 g di pera o 1/2 banana a pezzi o un caco



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *