Maison Lizia
Le ricette della salute,  Ricette

La granola homemade

La ricetta della granola homemade per una sana colazione.

 
 

Il mattino è la fase della rinascita quotidiana, e una buona colazione aiuta a riattivare il corpo e la mente per affrontare il giorno con rinnovata energia. La colazione ha il potere di nutrire il corpo e lo spirito.

(cit. il mattino ha l’oro in bocca)

Una colazione curata è il primo gesto d’amore della giornata per se e per chi si ama.
Per chi è sa solo è il momento di riflessione per pianificare la giornata, per la coppia è il momento del corteggiamento prima di uscire di casa, per la famiglia è il momento dei consigli, dei “mi raccomando” della mamma, è il guardarsi negli occhi con amore per affrontare una nuova giornata di scuola, di lavoro… a ciascuno quindi la sua colazione!

La colazione è il segreto per cominciare bene la giornata fin dal mattino in quanto regala il buon umore e attenua la sensazione di fame e quindi di stanchezza che ci può colpire appena usciti di casa.
Quando la mattina ci svegliamo il nostro corpo è rimasto senza carburante per 12 ore, pertanto la prima cosa che dovremmo fare è fornire l’energia necessaria per affrontare la giornata, ricaricando corpo e cervello ne guadagneremo in efficienza nel corso delle nostre consuete attività.

Ma come cominciare bene la giornata?

  • Appena svegli sarebbe opportuno inserire un liquido: un bicchiere di acqua e limone a temperatura ambiente sarebbe l’ideale per una cura depurativa. Succo di mele, tisana, te verde, ma anche succo di mirtilli
    per rafforzare vista e circolazione o succo di albicocche ricco di potassio. Succo di carote per una pelle vellutata e a prova di abbronzatura
  • Bevande vegetali: latte di riso, avena, miglio, soia o farro. Adatte a tutti, facilmente digeribili e prive di grassi di origine animale
  • Se cominciamo la giornata con i biscotti che siano senza olio di palma, possibilmente integrali o che ne pensate di un biscotto “inzupposo” casalingo?
     
  • Se ai biscotti preferiamo le fette biscottate, il consiglio è sempre quello di leggere l’etichetta: no olio di palma. Un sostituto perfetto possono essere le gallette bio: leggere, digeribili e poco caloriche
     
  • Fette biscottate e gallette sono buone da sole ma golose se spalmate di miele, quale scegliere? Arancio, tiglio, lavanda sono rilassanti; timo, eucalipto, castagno  sono ottimi in inverno perchè calmanti e balsamici contro tosse e raffreddore; più neutro invece il miele millefiori. Possiamo scegliere anche della marmellata con pochi zuccheri o creme spalmabili di frutta secca
  • Una colazione completa è costituita dal consumo di musli… che ne dite di prepararli da noi per poi tuffarli nel latte o nello yogurt!
    Così ognuno potrà creare la granola che preferisce: abbiamo bisogno di fibre? Aggiungiamo semi di lino e prugne secche. Se si deve optare per una dieta senza glutine, meglio scegliere fiocchi di riso, miglio o
    amaranto. Super golosi con aggiunta di cacao e cioccolato, energetici con frutta secca..
  • La colazione con la frutta è una soluzione sana: frutta fresca di stagione da sola o con yogurt o centrifugata. Una colazione facile da digerire, diuretica ricca di zuccheri (fruttosio) e di fibre.
     

TITOLO DELLA RICETTA: Granola

  • 800 g di fiocchi di d’avena
  • 50 g di fiocchi di frumento
  • 50 g dicrusca
  • 125 g di semi di girasole
  • 275 g di frutta secca  (noci, nocciole, mandorle…)
  • 180 g di zucchero di canna integrale
  • 180 g di acqua
  • 125 g di olio di semi di girasole
  • 50 g di miele
  • 50 g di melassa
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 350 g di frutta  disidratata (fichi secchi, mango, datteri..)

PROCEDIMENTO per realizzare la Granola

In una terrina capiente mischiare l’avena, i semi, la crusca, la frutta secca.
In un tegame mettere lo zucchero, l’acqua, l’olio, il miele, la melassa, il sale, la cannella e la noce moscata, portare dolcemente a ebollizione.
Quando lo sciroppo è freddo versare sugli ingredienti secchi e amalgamare.
Disporre la miscela su 2 teglie da forno in uno strato sottile e far cuocere per 45 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Togliere dal forno, aggiungere la frutta disidratata.
Quando freddo conservare in un contenitore.

CHE COSA NON MANGIARE:

  • Cappuccino e cornetto non sono certo la scelta migliore: grassi di cattiva qualità, zuccheri raffinati e di sintesi, latte poco digeribile in quanto il barista tende a rimontarlo più volte aggiungendo nel “famigerato bricco” (a volte anche poco pulito) sempre latte.
     
  • Caffè a stomaco vuoto, perchè stimola la circolazione gastrica che, col tempo provoca gastriti, provoca sintomi di acidità, aggrava il reflusso gastro-esofageo. Si, al classico caffè al bar dopo aver fatto una classica colazione a casa. Si vogliono aumentare gli effetti della caffeina? Associamolo allo yogurt

CHE COSA MANGIARE

  •   Un alimento glucidico: e.s 30 g di fiocchi di frumento integrale (fiocchi  di avena, di mais, musli) per l’uomo e 25 g per la donna o 40 g di pane integrale o biscotti integrali
  •   Un alimento proteico: 1 tazza di latte di soia o scremato, un vasetto di yogurt
  •   Un frutto di stagione
  •   Frutta secca a scelta: 10 g di pinoli o 5 nocciole o 4 noci o 4 mandorle
  •   Una bevanda calda: te verde senza zucchero, orzo, o tisana

LETTURA CONSIGLIATA

Il mattino ha l’oro in bocca di Patrizia Bollo
“Il problema è che la prima colazione, benchè sia un pasto
fondamentale, addirittura più importante del pranzo e della cena dal
punto di vista dietetico, è anche il più trascurato….”

DA NON DIMENTICARE LO SPUNTINO DI META’ MATTINA:

  • Centrifugato di frutta o centrifugato di frutta e verdura o spremuta di arancia o pompelmo o un frutto di stagione
  • Caffè
     
     

 

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *