Maison Lizia
Ricette,  Ricette salate

Composta molisana

Lezione dopo lezione, regione dopo regione il corso “L’ Italia del gusto” va avanti.
Questa settimana siamo giunti in Molise, una piccola regione con sole due province, Campobasso e Isernia, che sulla cartina sembra quasi un cuscinetto su cui posa l’Abruzzo. Ogni regione si sta svelando uno scrigno di sapori, portandoci a conoscere ogni piatto con la sua storia e le sue origini, diventando  la chiave di lettura del territorio e delle sue tradizioni.

E’ stato così anche per il Molise, dove la ricetta preparata e degustata è stata la composta molisana:  un’esplosione di colori  e sapori,
 la freschezza del cetriolo e del sedano,
  l’agrodolce del peperone, la sapidità dell’uovo sodo esaltata da una salsa di acciughe.
Si, ogni regione è uno scrigno di sapori e in questo corso lezione dopo lezione  i sapori vanno a braccetto con il sapere.

la ricetta

  ingredienti:
 4 crostini molisani, 2 uova sode, 4 filetti d’acciuga sott’olio, 8 olive verdi, 8 olive nere, 400 g di pomodori rossi maturi,  1 cetriolo,               1 peperone sott’ olio,  1 gambo di sedano, 1 cucchiaio di origano,  4 cucchiai di aceto bianco, 60 ml di olio e sale q.b.
Frullare i filetti d’acciuga con l’olio, l’origano e il sale. Bagnare leggermente i crostini con un po’ d’acqua fredda, spruzzarli con l’aceto e lasciarli asciugare su carta assorbente.
In una ciotola mescolare i pomodori  tagliati a metà con il cetriolo tagliato a fettine sottili,  il peperone diviso a falde, il sedano a filetti sottili e  le olive denocciolate, condire il tutto con un filo d’olio e posizionare sui crostini.
Terminare con le uova sode a rondelle e insaporire la composta con  il condimento preparato, decorare con altre  olive.
Sigillare il piatto con la pellicola trasparente e lasciar insaporire in frigo mezz’ora prima di servire.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *