Maison Lizia
regiacorte
Reportage

Regiacorte – Restaurant & Lounge Terrace –

Regiacorte – Restaurant & Lounge Terrace – nel cuore dei sassi di Matera.

Regia Corte – Restaurant & Terrace Lounge
Piazza S. Pietro Caveoso,
75100 Matera MT

La location

I sassi di Matera sono un luogo unico nel loro genere, dichiarati patrimonio mondiale dell’Unesco nel 1993 e la città, proclamata Capitale Europea della cultura 2019, rappresentano la capacità dell’uomo ad adattarsi al territorio e al contesto naturale.

Matera con i suoi sassi racconta una storia complessa e affascinante.
Una storia di disarmante bellezza.
Fatta da un intreccio di contrasti tra le case-grotta e i palazzi signorili, con il groviglio delle sue scalinate e i suoi vicoletti, con le sue chiese rupestri e i suoi affacci nella gravina.

In questo contesto arcano, nel cuore dei sassi, nasce in un’antica grotta adibita a conceria il Regiacorte -restaurant & lounge terrace –

Da Piazza San Pietro Caveoso, una delle più belle piazze nel cuore della città vecchia e percorrendo il meraviglioso intreccio di scalinate e vicoletti si giunge al Regiacorte -restaurant & lounge terrace – .

Prima di varcare la soglia però si resta affascinati dalla vista che la terrazza offre. Qui, lo sguardo spazia dall’aspro canyon della Gravina, alla chiesa bianca della Madonna dell’Idris, che come la descrive Carlo Levi “pare ficcata nella terra”, al rione del sasso caveoso.

Regiacorte: una location d’eccezione

Atmosfera soffusa nella cavità della roccia millenaria, dove è possibile ancora scorgere antichi fossili e disegni ancestrali lasciati dagli abitanti della caverna.
Piatti eleganti e ricercati per accogliere ricette altrettanto ricercate.
Una Banca del Vino per custodire gelosamente etichette di pregio e che parlano del territorio.
Angoli nascosti e intimi per degustare un ottimo distillato.
Questi sono alcuni degli aspetti che renderanno unica ed esclusiva una cena al Regiacorte -restaurant & lounge terrace –.

Regiacorte: i protagonisti

  • Biagio Matera, restaurant manager. Come lui stesso afferma:-
    ” Regiacorte è la mia casa e il mio mondo. L’aspirazione di riuscire a distinguersi in questo campo della ristorazione Gourmet impone un’attenzione costante oltre ad una cura maniacale verso ogni singolo dettaglio. Amo l’eccellenza… e la soddisfazione dei nostri clienti.”
  • Francesco Contini, maitre
    Varcata la soglia del Regiacorte, Francesco accoglie i suoi ospiti per condurli in un viaggio del gusto. Sarà lui a raccontare in piatti, la sua terra, a consigliare i vini, per trasferire un senso di ospitalità tipica del Sud.
  • Pompeo Lorusso, lo chef interprete perfetto della filosofia del Regiacorte.
    Tradizione e innovazione è un binomio indissolubile per il giovane e talentuoso chef che valorizzando gli ingredienti della gastronomia locale propone piatti dagli accostamenti eleganti e inediti. Piatti ricercati che seguono il ritmo delle stagioni, in una continua ricerca di saperi e sapori.
  • Paola Calemmme, pastry chef.
    Stile ed eleganza sono la firma dei dolci di Paola. Dolci mai banali ma ricercati sia nelle forme che nei gusti. Dolci che stupiscono per i loro accostamenti e donano emozioni al palato e al cuore.

Regiacorte: i piatti dello chef Pompeo Lorusso con in abbinamento i vini scelti dal maitre Francesco Contini

  • Benvenuti al Sud: caprino affinato in felce del Pollino, salame di suino Casertano e zuppetta d’autunno preparata con arancia, finocchio e tarallo sbriciolato. In degustazione con olio evo, taralli, focaccia e il tipico pane di Matera.
    – In abbinamento: coctkail bianco
  • Antipasto: Uovo cotto a bassa temperatura, patata del Metapontino, tartufo lucano, alga spirulina e nocciole Giffoni.
    – in abbinamento: Angelina Doc, Aglianico del Vulture, vinificato in bianco, Tenuta le Querce
  • Primo: Conchigliette di senatore cappelli az. Tenuta Zagarella, beurre blanc, gambero rosso di Mazzara, caviale in storione italiano
    – in abbinamento: Anemone, Alghero rosato Doc, Sella & Mosca
  • Secondo: Guancia di maialino lucano all’Ambrosia Siciliana, purea di topinambur e cicorielle selvatiche delle colline materane
    – in abbinamento: Aglianico del Vulture, D’Angelo
  • Dessert: Mano per mano nei sassi- mandorle, cioccolato bianco, capperi e olio evo –
    – in abbinamento: Amaro all’erbe di montagna, Mazardo

Regiacorte è anche Bistrot

Se state passeggiando nei sassi potete fare un pit stop di classe al Regiacorte -restaurant & lounge terrace –
Sarete coccolati con la proposta lunch e brunch composta da deliziosi finger food e da piatti e prodotti tipici del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *