Maison Lizia
Ricette,  Ricette di Natale,  Ricette dolci

Cartellate pugliesi

La ricetta delle cartellate pugliesi passo passo.

Le cartellate sono il dolce tipico della Puglia che nel giorno di Natale non deve assolutamente mancare sulla tavola della festa.

L’origine e la storie delle cartellate, si perde nella notte dei tempi. In una pittura rupestre del VI a.C., rinvenuta vicino a Bari, è raffigurata la preparazione di dolci molto simili a questi, di origine greca erano realizzati come offerte votive da donare agli Dei.

Secondo la tradizione popolare cristiana, le cartellate, rappresenterebbero le fasce che avvolsero il bambino Gesù nella sua povera culla di Betlemme.

Per alcuni il nome cartellata potrebbe derivare da “incartellare”, che in dialetto vuol dire incartocciare, significato riferito alla forma di arabesco che ha il dolce.
Per altri, invece legano l’origine alla parola greca “κάρταλλος” (Kartallos), che significa “cesto”.

La loro preparazione non è complicata.

Farina, olio e vino bianco, danno vita a un impasto consistente ed elastico.
Dalla pasta si ricavano delle sfoglie sottili, che a loro volta vengono divise in strisce con una rotella.
Ogni striscia, larga 3/4 cm e lunga  massimo 30 cm deve essere piegata in due e pizzicata in modo da formare delle conchette
A questo punto le strisce vengono arrotolate su stesse in modo da formare una specie di rosa o di “cesto”.

Per realizzare le perfette cartellate pugliesi seguite passo passo la nostra ricetta.

Print Recipe
Cartellate pugliesi
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Su una spianatoia setacciare la farina, fare la fontana al centro, mettere il sale e profumare a piacere con la cannella.
  2. Aggiungere a filo l'olio e cominciare a miscelare.
  3. Versare poco per volta il vino bianco e impastare fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed elastico. Far riposare l'impasto per mezz'ora.
  4. Stendere l'impasto in una sfoglia sottile (1/2 mm.), tagliare delle strisce larghe 3 cm e lunghe 20 cm Ripiegare le strisce su se stesse e pizzicare al centro ogni 2 cm
  5. Avvolgere le strisce pizzicate su se stesse per creare una rosa. adagiare le cartellate una accanto all'altra in una teglia e infornare per 20 a 200°C.
  6. Quando le cartellate saranno pronte e fredde, tuffarle nel vin cotto caldo, rigirarle più volte, quindi adagiarle sul piatto da portata.
Condividi questa Ricetta
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *