Maison Lizia
intreccio con crema
Lievitati

Intreccio con crema e mirtilli

Intreccio con crema pasticcera e mirtilli, una brioche morbidissima per la dolce colazione del fine settimana.

La potenza di mettere le mani in pasta, di veder lievitare il proprio impasto, di dargli la forma desiderata e poi vederlo cuocere, mentre lo gustate con gli occhi e con l’ olfatto.

Mentre l’impasto lievita, vi consiglio di vedere un film “Marilyn ha gli occhi neri”.

Un film che racconta la storia di Clara, interpretata da Miriam Leone e Diego, interpretato da Stefano Accorsi.
Lei è una bugiarda perfetta, capace di mentire così bene da buggerare persino se stessa, ha un carattere estroverso ed è molto istintiva.
Lui è il suo esatto opposto, la vita lo ha messo alla prova, ha sviluppato diverse psicosi e un temperamento molto iracondo.
I due si incontrano in un Centro Diurno che si occupa della riabilitazione di persone con diversi disturbi comportamentali, dove una delle attività è proprio impastare il pane.
Un giorno il loro terapeuta li incarica di gestire un ristorante senza, però, creare conflitti con il gruppo con cui collaborano.
Ci riuscirannno?

Non vi svelo il finale, ma scoprirete come la “cucina salva”, mette in relazione diverse personalità, svela che la ricetta giusta è quella di riconoscere che la nostra vita non è perfetta…

Ai confini dell’immaginazione, dove la follia si sposa con il genio che si può sperimentare quanto di più sorprendente e delizioso il vostro palato abbia mai assaggiato… perché potrete aver avuto una giornata orrenda, potrete odiare i vostri colleghi di lavoro e sentirvi gli ultimi sulla faccia della terra ma nel momento in cui entrerete nel Monroe, questo magico luogo vi concilierà con il mondo…
Per una volta lasciate che l’altro, l’estraneo, il matto vi coinvolga in un esperienza unica e irripetibile, perchè forse il matto vi è molto più vicino di quanto immaginiate.

Lasciamoci sorprendere sempre, tieniamoci stretti chi ci sopporta, lasciamoci amare così come siamo, diventiamo fieri delle nostre fragilità, sono quelle che ci caratterizzano, fanno parte di noi… come la “pizza con i fichi”, come “l’aceto balsamico con la cioccolata”, come l’intreccio con la crema.

La ricetta: intreccio con crema con mirtilli

Difficoltà: media
Tempo: 60 minuti di preparazione + i tempi di lievitazione + 25 minuti di cottura 

Ingredienti:

  • farina 00 500 g
  • latte 80 g
  • lievito di birra 15 g
  • uova 180 g
  • miele 1 cucchiaio
  • burro 180 g
  • sale 5 g
  • limoncello 1 cucchiaio
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • crema pasticcera 300 g
  • mirtilli q.b.
  • tuorlo 1
  • latte 2 cucchiai
  • zucchero a velo

Procedimento:

Versate la farina in una ciotola o nella planetaria, unite il lievito sbriciolato, il latte, le uova, lo zucchero, il miele, il liquore, la scorza grattugiata del limone e impastate fino ad ottenere un composto sodo e liscio.
Unite il burro a pezzettini poco per volta e continuando a impastare per ben incorporarlo all’impasto.
Lasciate lievitare l’impasto a temperatura ambiente fino a quando non raddoppia di volume.
Quindi rompete la lievitazione schiacciando l’impasto, coprite con la pellicola e riponetelo in frigorifero per una seconda lievitazione per altre 3 ore.
Trascorso il tempo stendete l’impasto su un piano infarinato con l’aiuto di un matterello.
Spalmate sulla sua superficie la crema pasticcera, arrotolate e attorcigliate su se stesso come a formare una chiocciola.

Ponete l’intreccio su una teglia forno e mettete in forno con la sola lucina accesa fino al raddoppio del suo volume.
Spennellate l’intreccio con il tuorlo e il latte mescolati insieme e cuocete in forno caldo a 180° modalità statica per circa 25 minuti, fino a doratura.  
Sfornate, posizionate i mirtilli sulle spirali di crema e lasciate raffreddare.
Servite spolverizzando l’intreccio con crema con zucchero a velo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.