Maison Lizia
pangoccioli
Lievitati,  Ricette

Pangoccioli: la ricetta passo passo

I pangoccioli rappresentano per molti di noi la merenda perfetta, quella che sa di pane e cioccolata.

Sfornare una teglia di pangoccioli col loro profumo di pane, burro e cioccolata lo trovo un modo per dare amore e dimostrare attenzione.

Se il loro profumo inebria, mangiati caldi sono davvero una carezza per il cuore, una carezza capace di placare qualsiasi animo.

Ecco, mi piace cominciare così questa settimana.

Sfornando pangoccioli per distrubuirli caldi a chi amo insieme ad un abbraccio.

La ricetta

Ingredienti:

  • 550 g di farina Nuvola Mulino Caputo
  • 125 g di acqua a temperatura ambiente
  • 125 g di latte intero fresco a temperatura ambiente
  • 4 g di lievito secco Mulino Caputo
  • 1 uovo
  • 100 g di zucchero semolato
  • 60 g di burro morbido
  • 6 g di sale
  • 100 g di gocce di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di miele millefiori

Per pennellare:

  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte

In una ciotola mettere 100 g di farina (prelevata dal totale) , il lievito e miscelare insieme a 50 g di acqua e 50 g di latte ( le dosi dell’acqua e del latte devono essere prelevati dal totale) fino ad ottenere una bella crema densa.

Lasciar lievitare per un ora o comunque fino al raddoppio della stessa.

Quando il pre-impasto sarà raddoppiato di volume, aggiungere lo zucchero, la farina restante insieme all’acqua e al latte, impastare (io ho usato la planetaria) per amalgamare gli ingredienti, quindi aggiungere il miele e continuando a impastare unire l’uovo e il sale.

Quando l’impasto risulterà ben compatto unire poco alla volta il burro a pezzettini, continuando sempre a impastare fino ad avere un impasto sodo e liscio, aggiungere le gocce di cioccolato (meglio se ben fredde di frigo) e lavorare a bassa velocità per inglobare in maniera uniforme.

Trasferire l’impasto su un piano lavoro infarinato per incordarlo, quindi riporlo nella ciotola e lasciarlo lievitare per circa 3 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione (l’impasto dovrebbe essere triplicato del suo volume) trasferire l’impasto delicatamente (per non farlo sgonfiare) sul piano lavoro, allargate i lati con la punta delle dita e fare due pieghe, una sull’altra e lasciar riposare per 30 minuti.

A questo punto, cominciare a formare i paninetti staccando dall’impasto dei pezzi di 50 g ciascuno.

Quindi procedere alla realizzazione dei pangoccioli usando la tecnica della pirlatura, ovvero, tirando poco l’impasto, facendo 2 piaghe una sull’altra, formare il panino pizzicando e tirando l’impasto verso il centro, quindi rotearlo sul piano lavoro.

Trasferire i pangoccioli su una teglia da forno.
Spennellare i paninetti con glassa preparata sbattendo insieme il tuorlo con il latte.
Lasciar lievitare fino al raddoppio del loro volume (circa due ore).

Infornare a 180° per 15-18 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *