Maison Lizia
Le ricette raccontate,  Lievitati,  Ricette

Torcion per la Befana

Che ne dite di preparare insieme un torcion per la befana?

La magia dell’attesa comincia la sera prima, si apparecchia per la Befana la tavola, un bicchiere di vino e  un mandarino non possono mancare, ma anche un po’ di frutta fresca e qualche pezzo di formaggio.

In  fondo si deve pur rifocillare la povera vecchina impegnata tutta la notte a dare doni.

Ed ecco che l’attesa si fa dolce, è questa la notte che i muri diventano di ricotta e il sonno si fa leggero, pronti a captare ogni minimo rumore e naturalmente al mattino la sveglia suona presto per cercare a propria calza colma di doni.

Non importa quanti anni si hanno, l’importante è credere nella magia.

E’ questa la mattina che profuma di gioia e magica e trepidazione, di vaniglia e cioccolata… ma anche un po’ di malinconia, perchè si sa “La befana tutte le feste porta via!”

Ma è bello vivere ancora un giorno di festa, respirare i profumi che a soffici ondate invadono il nostro cuore, scoprire sorridendo il contenuto delle calze e condividerlo già dal mattino a colazione.

Cosa ci avrà lasciato la befana al suo passaggio?

Noi per la befana abbiamo preparato un bellissimo torcion come centrotavola dolce.

Torcion dolce per la Befana

Ingredienti:

25 g di lievito di birra, 250 g di latte, 2 uova, 70 g di olio evo, 600 g di farina 00,  20 g di zucchero, 5 g di sale, 100 g di gherigli di noci, 100 g di mandorle, 100 g di nocciole, 150 g di fichi secchi, 200 g di ricotta

In una ciotola mettere il latte, 1 uovo, l’olio e il lievito sbriciolato, emulsionare.

In altra ciotola mettere la farina, lo zucchero e il sale, amalgamare le polveri, fare una fontana al centro, mettere i liquidi e cominciare ad impastare  fino ad ottenere un impasto sodo e liscio. Trasferire l’ìmpasto in una ciotola e far lievitare per 30 minuti.

In un mixer frullare insieme le noci, le nocciole, le mandorle e i fichi secchi, aggiungere la ricotta e l’altro uovo, mescolare per ottenere una crema.

Trascorso il tempo della prima lievitazione, dividere l’impasto in 2 parti e aiutandosi con un matterello stenderli per ottenere due rettangoli. Al centro di ogni rettangolo mettere la crema di frutta secca, arrotolare sigillando bene i bordi, quindi creare il torcion intrecciando i due filoni ottenuti.

Adagiare la corona ottenuta su un placca con carta forno, coprire con un cannovaccio e far lievitare fino al raddoppio del volume, quindi spennellare la superficie con un tuorlo sbattuto.

Infornare a 200°C per 5 minuti, abbassare la temperatura a 180°C e proseguire la cottura per altri 30 minuti.

Quando freddo decorare con nastrini e a piacere riempire il centro con caramelle e cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *