Maison Lizia
In cucina con Pastaio Maffei,  In cucina con....,  Ricette,  Ricette salate

Maritati con carciofi

C’era una volta un pò di farina su un “tavoliere” che incontrò un pò di acqua, sapienti mani celebrarono la loro unione dando vita a un morbido impasto.

Da questo matrimonio, nacque in terra di Puglia la celebre orecchietta, con la sua tipica forma concava, liscia all’interno e ruvida all’esterno, capace di catturare qualsiasi condimento.  Nella tradizione popolare rappresentava il sesso femminile e pertanto andava fatta maritare ma con chi?

Sapienti mani allora si cimentarono e con l’aiuto di un ferretto  diedero a piccoli pezzi di pasta la forma di sottili cilindretti lunghi quanto un mignolo, incavati al centro affinchè potessero catturare il sugo classico della domenica.

E proprio di domenica, avvenne il matrimonio tra le “orecchiette” e i “maccheroni col ferretto” che nella tradizione popolare rappresenta appunto il sesso maschile.

La loro unione, nata in un antico passato è ancora oggi celebrata sulle tavole pugliesi.

Quando mangiate un piatto di “maritati” pensate a questo felice matrimonio che dura da secoli e festeggiatelo con il ragù della festa, quello a cottura lenta, quello della domenica mattina.

Festeggiatelo come la tradizione vuole accompagnato dalle polpette, festeggiatelo con le verdure di stagione… in qualsiasi maniera decidiate di festeggiare i “maritati” , porterete a tavola la festa, porterete a tavola un pezzo di storia pugliese.

Noi questa settimana abbiamo deciso di festeggiare i “maritati” semplicemente facendoli incontrare con i carciofi, qualche zester di limone, qualche fogliolina di mentuccia e un tocco di patè di pomodoro secco.

Prima di lasciarvi la ricetta vi racconto un simpatico aneddoto.
E’ tradizione che per predire il sesso del futuro nascituro, la gestante getti in acqua un’orecchietta e un maccheroncino. Sarà maschio a sarà femmina? Questo dipenderà se a venire a galla sarà prima l’orecchietta o il maccheroncino.

Print Recipe
Maritati con carciofi
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
4 persone
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
4 persone
Istruzioni
  1. Pulitr i carciofi eliminando le foglie esterne e le punte. Tagliarli a metà ed eliminare l'eventuale barba. Tagliare i carciofi in quattro parti. In una padella, unire un filo d'olio, l'aglio sbucciato e i carciofi, far cuocere per 30 minuti. Nel frattempo portare ad ebollizione una pentola con dell'acqua salata e cuocere secondo il tempo indicato i "maritati integrali Pastaio Maffei". Scolarli e farli saltare in padella con i carciofi, se necessario aggiungere un mestolo dell'acqua di cottura per emulsionare. Servire i maritati in un piatto che avremo decorato con del patè di pomodori secco, cospargere con le zester di limone e decorare con la mentuccia.
Condividi questa Ricetta
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *