Maison Lizia
fior di pane
Lievitati,  Ricette

Fior di pane per la tavola di primavera

Il fior di pane è un’idea sfiziosa per allestire la tavola di primavera.

Impastare, accarezzare l’impasto ottenuto, modellare il pane, osservare la magia che accade e l’impasto che lievita, osservare la crosta che si indora, annusarne i profumi, la fragranza che inonda la cucina e ancora le mani che lo spezzano facendo scricchiolare la crosta e scoprendo un cuore morbido.

Tutta la casa profuma di meraviglia e diventa più accogliente, è la magia dell’incantevole profumo  che invade tutte le stanze, che invade il nostro cuore, a cui non sappiamo resistere: è il profumo del pane caldo!

Tutti e cinque i sensi sono coinvolti: il tatto che accarezza l’impasto, la vista che contempla la crescita e ammira l’indorarsi della superficie, l’udito che accoglie il gemito della crosta che si spezza, l’olfatto che ne accoglie la fragranza, il gusto che assapora la sua bontà.

Pochi ingredienti per creare meraviglie, che sia una semplice pagnotta o come in questo caso una proposte sfiziosa da portare in tavola o semplicemente da chiudere nel cesto del picnic per allietare una giornata in riva al mare o in campagna.

Quindi, non  resta che rimboccarsi le maniche e iniziare a impastare il nostro pane.

Farina, acqua, lievito e che la magia abbia inizio…

La ricetta del fior di pane

Ingredienti:

  • 300 g di farina tipo 1
  • 220 ml di latte
  • 1 uovo
  • 12 g di sale
  • 125 g di yogurt bianco naturale
  • 80 g di olio evo
  • lievito naturale

Per il lievito naturale:

  • 150 ml di acqua
  • 150 g di farina 0
  • 10 g di lievito di birra

Per la farcitura:

  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di emmental

  1. Impastare la farina con l’acqua e il lievito di birra e lasciar fermentare per 12 ore.
  2. Tritare molto fine l’emmental e il prosciutto cotto.
  3. In una ciotola setacciare la farina, aggiungere il sale e mescolare.
  4. Fare un incavo e posizionare al centro l’uovo, l’olio e il lievito naturale fermentato, impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
  5. Lasciar lievitare fino al raddoppio del volume (2 ore circa), sgonfiare, stendere l’impasto sulla spianatoia e stenderlo con l’aiuto del matterello.
  6. Coppare dei cerchi del diametro di 8 cm e farcire con il trito preparato in precedenza.
  7. Chiudere a petalo e posizionare ogni petalo nella teglia
  8. Coprire la nostra creazione con un panno e lasciar lievitare finchè raddoppia di volume.
  9. Cuocere in forno caldo, a 180°C per 30 minuti, finchè non assume un bel colore dorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *